Visualizzazione di 4 risultati

DESCRIZIONE

L’olio extravergine di oliva Aureus è un olio 100% italiano, estratto a freddo da olive della varietà leccino, raccolte con i metodi tradizionali di brucatura e bacchiatura. L’olio viene prodotto ed imbottigliato direttamente sul punto di raccolta a seguito di un processo di lavorazione meccanica mediante un frantoio a molazze con spremitura a freddo.

La qualità dell’olio Aureus deriva dal fatto che la coltivazione degli ulivi segue le antiche tradizioni e non prevede l’utilizzo di prodotti chimici. Il risultato è un olio dal gusto unico e ricco di proprietà nutritive, preservate da sistemi di coltivazione e trasformazione che rispettano le materie prime e l’ambiente.

ZONA DI PRODUZIONE

La coltivazione e la produzione dell’olio extravergine di oliva Aureus viene effettuata al confine tra il Molise e la Campania, tra le località Le Mortine Capriati al Volturno e Venafro.

In questa zona del Molise, ricca di ulivi, l’olio extra vergine di oliva veniva prodotto già al tempo degli antichi Romani. Autori latini come Plinio, Catone e Varrone, infatti, parlavano già del “venafrano” come il miglior olio d’oliva. A documentarlo, ci sono tante ville di epoca romana ritrovate in Molise, nelle quali sono stati ritrovati grandi orci d’olio.

Non è un caso, infatti, se il nome del nostro olio deriva dall’aggettivo latino “aureus” che i Romani utilizzavano per parlare della qualità dell’olio, cioè “d’oro”. 

olio extravergine molise

METODI DI PRODUZIONE

La produzione di olio extravergine di oliva Aureus viene fatta con olive della varietà leccino.

Le olive vengono raccolte direttamente dalla pianta con i metodi di brucatura e bacchiatura. Il metodo di brucatura consiste nel raccogliere le olive a mano, direttamente dalla pianta, mentre la bacchiatura prevede l’uso di un bastone che aiuta a scuotere i rami dell’albero, facendo cadere le olive nelle stuoie sottostanti.

Le olive vengono subito trasportate al frantoio e conservate, fino alla molitura, per massimo due giorni in recipienti rigidi posti all’interno di locali aerati e freschi. La molitura è la fase di creazione dell’olio grezzo tramite il processo meccanico di spremitura delle olive. La spremitura viene definita “a freddo” perché la temperatura della pasta delle olive non deve mai superare i 27 gradi, in modo da preservare le caratteristiche nutrizionali dell’olio, conservandone le proprietà e potenziandone i benefici.

OLIO D’OLIVA DEL MOLISE

Il Molise è un territorio tanto piccolo quanto ricco di ulivi. Centoventi sono i frantoi attivi che vantano tantissimi ulivi, anche secolari. La produzione di olio molisano è stimata intorno ad una media di 40.000-60.000 quintali all’anno di olio molisano.

L’olio extravergine di oliva molisano si può dire che è diventato parte integrante del paesaggio, del dialetto e della cucina tipica molisana.

A rendere il Molise il luogo ideale per la coltivazione e la produzione di olio di oliva è la conformazione del territorio, prevalentemente collinare e montuoso, ma vicino al mare, ed il clima umido, creato dall’incontro dei venti occidentali e meridionali.